Le preseminate

L’idea è originaria del mondo anglosassone, ed è vecchia di mezzo secolo: per rendere più semplice la semina di alcuni ortaggi (in origine lattughe, carote e ravanelli) che richiedevano una maggior precisione, qualcuno ha pensato di predisporre i semi in strisce di carta che venivano posate nel terreno, così da poter avere una semina più accurata e un raccolto più florido. Oggi la passione per l’orticoltura è sbocciata di nuovo e sta occupando degli spazi che in precedenza pensavamo inadatti: orti sul balcone, piccoli appezzamenti, colture indoor. In molti si misurano con la sfida di ricavare orti da terreni più piccoli, aumentare il potenziale delle colture in vaso, dell’orticoltura urbana. Servono grande precisione e capacità di ottimizzare gli spazi e i tempi. Perché allora non ripensare la semina a nastro, portarla a incontrare le colture in vaso, potenziarla con il progresso tecnologico dei materiali?

Per questo crediamo nel progetto Le Preseminate. Unendo una visione moderna alla facilità d'uso ed alla tradizione, si può pensare un modo fresco e nuovo di seminare l'orto e il giardino. Per questo abbiamo creato due linee di prodotti preseminati: